HOME Progetto RETIC con Polo Tecnologico Lucchese capofila

Ha preso ufficialmente il via, con la conferenza di lancio avvenuta venerdì 24 febbraio presso il Polo, il progetto transfrontaliero RETIC ed è Lucca Intec – la società partecipata dalla Camera di Commercio di Lucca che gestisce il Polo Tecnologico Lucchese – a fare gli onori di casa nelle vesti di coordinatore e capofila.

Ma cos’è RETIC?

RETIC è un acronimo che sta per “rete transfrontaliera del sistema di incubazione per nuove imprese impegnate negli ambiti delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione”.
Si tratta di un importante progetto della durata di due anni, cofinanziato dalla Commissione Europea con un investimento complessivo di 1 milione e 53 mila euro attraverso il programma “Transfrontaliero Italia-Francia Marittimo 2014-2020”, a cui prendono parte Camera di Commercio di Lucca e Polo Tecnologico Lucchese (capofila del progetto), Promo PA Fondazione, Camera di Commercio La Spezia, Assefi Pisa, Navigo Sardegna Net, Sardegna Ricerche, Chambre de Commerce et d’Industrie Nice Côte d’Azur.
In pratica RETIC metterà in rete alcuni soggetti della zona transfrontaliera specializzati nei servizi di scouting, pre-incubazione e incubazione di imprese ICT applicate ai settori della nautica, del turismo e dell’energia.
La sfida è quella di riuscire a generare un processo virtuoso in base al quale all’incremento di innovazione dovrà corrispondere un aumento dell’occupazione (soprattutto giovanile), della competitività delle imprese e dell’attrattività dei territori partner verso alte professionalità e start-up di successo.
Per far questo sono previsti numerosi interventi: eventi di animazione territoriale (come, per esempio, contest di creatività, living lab, innovation lab e open day delle strutture di incubazione), servizi di livello transfrontaliero, voucher per servizi di accompagnamento in modo da concretizzare le idee in attività di impresa, una piattaforma di gestione e comunicazione per la promozione dei servizi di rete e un potenziamento del network tra i vari soggetti a livello di interazioni e informazioni.

Di RETIC e delle sue finalità se ne è parlato venerdì al convegno “Innovazione e ICT: nuovi modelli di sviluppo in rete”.

Ad aprire i lavori è stato Giorgio Bartoli, Presidente della Camera di Commercio di Lucca, in seguito è intervenuto Gianluigi Guidi, Amministratore Unico Lucca Intec srl, che ha presentato il progetto. Marta Piacente, della Camera di Commercio di Lucca, ha parlato del progetto Retic visto come nuova sfida per condividere modelli di sviluppo di innovazione mentre Nico Cerri del Polo Tecnologico Lucchese è intervenuto con un’analisi sull’ecosistema per le start-up e i sistemi di innovazione. Poi è stata la volta del dibattito su “Ruolo, attività, strategie nel settore della nautica, del turismo e dell’energia” con i rappresentanti di Promo P.A. Fondazione, Camera di Commercio La Spezia, Assefi Pisa, Navigo Sardegna Net, Sardegna Ricerche e Chambre de Commerce et d’Industrie Nice Côte d’Azur.

L’incontro è terminato con le parole del nostro amministratore Gianluigi Guidi.

Programma completo

I video girati da Promo P.A. Fondazione per presentare il progetto: