Cosa facciamo?
Ingelia Italia SpA è una Joint Venture tra il technology provider spagnolo “Ingelia Sl” e la business agency “Manage srl”. In un percorso di R&D lungo oltre 10 anni, Ingelia ha sviluppato una serie di soluzioni tecnico impiantistiche brevettate che hanno dato luogo ad una vera e propria trasformazione nel campo del recupero e della valorizzazione delle biomasse residuali. Ogni tipo di rifiuto organico, con tenore di umidità anche fino al 90%, può essere trattato velocemente e in assoluta sostenibilità ottenendo, in sole 8 ore attraverso un processo termo-chimico, prodotti di alto valore di mercato, rappresentati sostanzialmente da una biolignite e da un concentrato di elementi fertilizzanti NPK.

Come lo facciamo?
Le proprie innovative soluzioni impiantistiche (brevettate e pluripremiate dalla Commissione Europea) permettono ad Ingelia di recuperare il rifiuto organico riducendo i tempi di oltre 200 volte rispetto a quelli necessari agli impianti tradizionali di pari capacità, consumando, tra l’altro, fino a 1/10 del suolo a loro necessario e producendo materie prime equivalenti, di altissimo interesse sul mercato, a prezzi competitivi. Non c’è nessuna tecnica di recupero che sia altrettanto efficace in nessuna matrice di rifiuto. Ingelia fa balzare la qualità del recupero del rifiuto organico (qualsiasi rifiuto organico) al massimo livello, recuperando fino al 99% del carbonio con la produzione di materie prime equivalenti quali un (bio) carbone sostituibile in ogni applicazione industriale o commerciale alla corrispondente materia prima fossile che, risultando in una vera e propria azione di sequestro di carbonio, ne decreta la sua sostenibilità.

Per chi?
Per le industrie che producono acciaio, pneumatici, filtri, biopolimeri, elettrodi, biocarburanti solidi, liquidi e gassosi, affinché possano migliorare la loro impronta ecologica. Ingelia recupera inoltre ogni elemento dal rifiuto organico trattato, valorizzando così elementi preziosi e vitali come azoto, fosforo, potassio, magnesio, ferro ecc., utilissimi anche in campo agronomico. Vere e proprie bioraffinerie, gli impianti Ingelia, che si inseriscono a pieno titolo nella economia circolare, i cui principi non possono più essere ignorati.

Perché?
L’efficienza del processo Ingelia permette di avere impianti con un conto economico indipendente da qualsiasi forma di incentivo alla produzione. I potenziali clienti possono così procedere ad una pianificazione aziendale senza far dipendere le loro scelte aziendali da un plafond a esaurimento.

Start typing and press Enter to search