L’Edificio 1 del Polo Tecnologico Lucchese, nell’ambito delle attività svolte da da Lucense, ospita il Centro di Divulgazione e Formazione “Abitare Mediterraneo”. Si tratta di un allestimento permanente che ospita oltre 100 aziende produttrici e in cui sono esposti componenti edilizi selezionati sulla base della qualità e della coerenza con i temi legati all’innovazione tecnologica e all’architettonica finalizzata al contenimento dei consumi energetici per un’edilizia sostenibile.

Abitare Mediterraneo è un progetto di ricerca finanziato dalla Regione Toscana e coordinato dal Dipartimento di Tecnologie dell’Architettura e Design della Facoltà di Architettura di Firenze, in collaborazione con Lucense stessa.

L’iniziativa è perfettamente coerente con la filosofia che ha caratterizzato la progettazione stessa del Polo Tecnologico di Sorbano, primo esempio in Toscana di struttura al servizio dell’innovazione, costruita secondo i più moderni criteri di bio-edilizia.

Non a caso proprio per le sue caratteristiche di eco-compatibilità, l’edificio è diventato un “cantiere scuola” per la sensibilizzazione alla bio–edilizia e alla bio-architettura ed in particolare per la divulgazione delle nuove tecniche e dei nuovi materiali agli operatori del settore edile.

Nel Centro di divulgazione e formazione “Abitare Mediterraneo” è possibile, in pratica, intraprendere un viaggio fisico all’interno della filiera del costruire, che mette in luce tutte le nuove tecnologie sviluppate per realizzare un’architettura energeticamente consapevole, riferita particolarmente al nostro clima mediterraneo, quindi con strategie per il comfort estivo, nonché le applicazioni del fotovoltaico e del solare termico e le tecnologie per il miglioramento delle prestazioni degli edifici.

L’Esposizione è dedicata ad aziende produttrici e a centri di ricerca.

 

 

 

Start typing and press Enter to search