Il progetto STEp-IN-UP

Il Polo Tecnologico Lucchese è capofila del progetto STEp-IN-UP Servizi TrasfrontaliEri per l’INnovazione e le startUP, co-finanziato nell’ambito del Programma Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020.

sintesi progettoIl progetto, avviato a maggio 2020, avrà una durata di 24 mesi. Ha l’obiettivo di rafforzare il tessuto imprenditoriale dell’area transfrontaliera nelle filiere della green e blue economy attraverso il sostegno alla crescita delle startup. Per raggiungere questo obiettivo, sarà formulato un piano d’azione congiunto e transfrontaliero al fine di erogare servizi trasversali e specialistici ad un gruppo di imprese target (nuove imprese costituite da non più di 2 anni e imprese innovative costituite da non più di 3), che intendono proporre, in modo innovativo e collaborativo, soluzioni destinate a mercati della blue&green economy.

Le imprese interessate a partecipare alle attività di progetto potranno candidarsi per ricevere gratuitamente servizi di formazione e affiancamento offerti da esperti qualificati selezionati dai partner di progetto. Gli approfondimenti tematici potranno riguardare la gestione dell’impresa, competenze tecniche specifiche per lo sviluppo di soluzioni e prodotti innovativi per i settori della green e blue economy.

Attraverso la partecipazione al percorso delineato dal progetto, le imprese potranno affinare le loro competenze manageriali e comunicative, migliorare la loro presentazione ad investitori di interesse, conoscere quali sono i canali per l’internazionalizzazione più adeguati, comprendere quali sono le sfide, i trend tecnologici e le aree di maggior rilievo nei settori della green e blu economy.

Sito web: Il progetto – STEp-IN-UP (interreg-maritime.eu)

I partner

Lucca Innovazione e Tecnologia – Polo Tecnologico Lucchese, Lucca – capofila del progetto

logo

 

 

 

Il Polo Tecnologico Lucchese è uno spazio gestito e amministrato per offrire alle imprese un insieme di servizi utili a perseguire il loro principale obiettivo: innovare. I protagonisti del Polo sono giovani imprenditori, start up, imprese più strutturate e mature che, grazie allo scambio continuo di informazioni, intuizioni creative e tecnologiche, sviluppano nuove conoscenze e nuovi modelli di business. Il Polo Tecnologico Lucchese è un Incubatore di imprese innovative accreditato dalla Regione Toscana e parte integrante della Rete del Sistema di Incubazione di Imprese; un Acceleratore di imprese innovative per coloro che intendono sviluppare la propria attività sulla base di un progetto innovativo tecnologicamente valido ed economicamente sostenibile.

 

 

Chambre de Commerce et d’Industrie Nice Côte d’Azur, Nizza

La Camera di Commercio di Nizza è una Camera allo stesso tempo territoriale e metropolitana, che si propone di accompagnare le imprese nel corso di tutta la loro esistenza, dalle fasi di creazione, sviluppo e affiancamento, attraverso un’offerta di servizi in evoluzione che comprende l’ascolto e la rappresentanza, servizi che migliorino la competitività, formazione, promozione e accompagnamento sul territorio.

logo

 

 

 

 

Fondazione ISI, Pisa

Fondazione ISI (della CCIAA di Pisa), è una Fondazione che si propone di promuovere l’innovazione, in particolare attraverso il supporto alla creazione di impresa e l’alternanza scuola lavoro, lo sviluppo della competitività tramite attività di informazione, formazione e tutoraggio, la promozione del seed financing, anche mediante la partecipazione diretta al capitale di imprese innovative.

 

logo

 

 

 

 

 

Sardegna Ricerche, Cagliari

Sardegna Ricerche è l’Agenzia Regionale che supporta la Regione Autonoma della Sardegna nelle politiche di promozione della ricerca scientifica, innovazione e sviluppo tecnologico del territorio. L’Agenzia gestisce il Parco scientifico e tecnologico della Sardegna e promuove l’accesso ai servizi dei laboratori e piattaforme tecnologiche, rivolti alle imprese e agli organismi di ricerca nei settori ICT, Energie Rinnovabili, Biomedicina.

Sardegna Rircerche promuove la valorizzazione, lo sviluppo, la sperimentazione e il trasferimento tecnologico dei risultati della ricerca, per favorire la competitività delle imprese e della P.A. della Regione Sardegna, attraverso servizi di informazione tecnico-scientifica, intermediazione tecnologica, assistenza alla definizione e validazione di nuovi modelli di business e per la predisposizione di progetti di ricerca, servizi di brevettazione e trasferimento tecnologico, servizi di prototipazione rapida e manifattura digitale, finanziamento di progetti di R&S.

Nell’ambito della propria mission istituzionale, Sardegna Ricerche facilita e stimola la creazione di nuove imprese innovative, anche mediante l’erogazione di benefici e contributi destinati a persone fisiche e ad imprese costituite.

ATTIVITA’ SVOLTE 

  • Conferenza di lancio del progetto

La conferenza di lancio del progetto si è tenuta mercoledì 17 marzo p.v. dalle ore 16:00 alle 17:30 sulla piattaforma Zoom. E’ stato presentato il progetto, il bando per l’erogazione di servizi gratuiti alle startup e il bando per la selezione di esperti.

Scarica il programma.

Link per l’iscrizione

  • Bando per Start Up

Bando per la selezione di nuove imprese che intendono proporre soluzioni destinate a mercati della Blue & Green economy, in particolare nei settori del turismo, della nautica, dell’energia e delle biotecnologie.

Bando rivolto a start up costituite da non più di 2 anni (3 nel caso di imprese innovative).

Le imprese selezionate riceveranno gratuitamente servizi di formazione e affiancamento su temi trasversali, offerti da consulenti qualificati scelti dai partner di progetto. Le stesse imprese potranno ricevere un ulteriore contributo a fondo perduto (in forma di voucher) finalizzato all’acquisto di servizi specifici inerenti la gestione della propria impresa come, solo a titolo di esempio, l’acquisizione di competenze tecniche per lo sviluppo di specifiche soluzioni e prodotti innovativi.

Domanda da presentare on line compilando la modulistica allegata al Bando.
Termine per la candidatura prorogato al 23 aprile alle ore 12:00.

Di seguito, i documenti utili a candidarsi:

 

  • Pubblicazione Bando per esperti

Bando finalizzato a selezionare un esperto per supportare le imprese che parteciperanno al progetto. L’esperto dovrà fornire consulenza specialistica attraverso le seguenti attività:

  • supporto alle attività di audit destinate alle imprese e finalizzate alla definizione e redazione di un piano di business congiunto per le imprese partecipanti;
  • elaborazione di un report e analisi del piano di business congiunto.

Scadenza per la presentazione delle domande: 6 aprile alle ore 12:00.

Di seguito, i documenti utili a candidarsi:

 

 

Post suggeriti